Notizie

Le navi di Piero: la passione per i traghetti dello Stretto

Piero è un ragazzo speciale Amico da anni della nostra Associazione. Sin da quando era piccolo ha sempre avuto la passione per le navi traghetto e ieri ha avuto un riconoscimento da parte di Rfi che gli ha consegnato una targa.

Nel pomeriggio di ieri Piero Lucca ha ricevuto un riconoscimento da RFI, società del Gruppo FS Italiane che gli ha conferito una targa per aver realizzato insieme alla mamma, la signora Maria Martinez, tre modellini di navi traghetto: “Villa”, “Scilla” e “Logudoro”.

Piero è un vero appassionato: fin da piccolo ha sempre avuto la passione per le navi non passando giorno lontano dal porto peloritano per ammirare i traghetti dello Stretto. Seppur molte di queste navi sono ormai dismesse lui ne porta vivo il ricordo, ricercando incessantemente notizie e foto.

Grazie alla sensibilità e disponibilità del Direttore di RFI navigazione e AD della Blu Jet Carmine Rogolino, il nostro amico Piero ha potuto incontrare, attraverso un collegamento via web, i tanti amici della “Navigazione”, che gli hanno donato una targa realizzata per lui come riconoscimento al suo attaccamento a RFI.

Presenti anche Vincenzo Annuario, vicepresidente dell’AFS “Associazione Ferrovie Siciliane” che ha realizzato per Piero i modellini delle navi “Villa” e “Logudoro” in scala 1:700. La sorpresa al nostro “Pieruccio” si è conclusa con un invito da parte del Direttore Rogolino a trascorrere una giornata sui traghetti RFI e all’inaugurazione della nave “Iginia”, che arriverà a Messina nell’estate del 2021.

Foto  © Gazzetta del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *