Aggiornamenti Foto del Mese

Aggiorniamo la collezione delle nostre splendide foto del mese, rubrica che orgogliosamente gestiamo da oltre 10 anni, con le foto pubblicate da settembre a dicembre 2021. L’intera raccolta è ammirabile collegandovi alla nostra pagina Flickr, al seguente link: https://www.flickr.com/photos/afs-messina/albums/72157625584028450

Mettetevi comodi e buona visione!!!

Littorine in deposito a Castelvetrano (Foto del Mese n. 137 – Settembre2021)

Risale a ben 39 anni fa (era esattamente il 22 settembre 1983) questa bellissima immagine offertaci da Maarten van der Velden che ritrae le due automotrici FS a scartamento ridotto FS RALn 60.08 e RALn 60.25 in sosta davanti alla Rimessa Trazione Diesel del deposto di Castelvetrano (Trapani).

In arrivo a Taormina Giardini (Foto del Mese n. 138 – Ottobre 2021)

Il mare cristallino e un panorama mozzafiato. Questa è la cartolina che appare al viaggiatore ogni volta che un treno sta per raggiungere la stazione ferroviaria di Taormina Giardini, la cittadina conosciuta anche come Perla dello Ionio e famosissima meta turistica.
Questa bella fotografia di Thomas Caserta, scattata il 12 agosto 2018 dal finestrino di un treno storico organizzato dalla Fondazione FS Italiane con il supporto promozionale della nostra Associazione, esprime pienamente il potenziale dell’offerta turistico-ferroviaria in Sicilia.

Il Caimano con i respingenti grandi (Foto del Mese n. 139 – Novembre 2021)

La locomotiva elettrica E 656.091 si distingueva dalle altre locomotive della 1° serie di Caimani poiché dotata di respingenti dai piatti di grandi dimensioni.
La ragione di tale peculiarità sta nel fatto che negli anni ’80, quando prestava servizio sulle linee della penisola, questa locomotiva era stata dotata in via sperimentale di un sistema di aggancio automatico e, per l’appunto, dei più grandi respingenti.
Concluso l’esperimento la locomotiva è stata riattrezzata con un organi di aggancio tradizionale, mentre stranamente i respingenti sono rimasti quelli dell’epoca sperimentale.
La foto ritrae la E 656.091 in corsa nei pressi di Patti (Messina) nel maggio del 2006 al traino del treno Intercity proveniente da Roma e diretto a Palermo.

Quella volta che l’Arlecchino venne in Sicilia (Foto del Mese n. 140 – Dicembre 2021)

Dedichiamo l’ultima foto del mese di questo travagliato 2021 ad un’immagine poco nota che vede protagonista l’ETR 253 “Arlecchino” in sosta sul 1° binario della nuova stazione di Barcellona (Messina), nel giugno 1997, pronto a partire alla volta di Palermo in occasione della presentazione di una campagna di treni charter promozionali denominata “Passaggio in Sicilia”.
Si trattava di uno dei primi progetti di Tour ferroviario “all inclusive” della durata di una settimana. Nelle intenzioni degli organizzatori dell’iniziativa i partecipanti avrebbero avuto la possibilità di optare per due tipologie di offerta: “Arte e storia” oppure “Natura, folclore e gastronomia”. Ogni Tour toccava le principali località turistiche siciliane: Acireale, Taormina, Tindari, Catania, Siracusa, Agrigento, Palermo, Monreale e in base al tema prescelto ai partecipanti veniva anche offerta la possibilità di visitare il Santuario della Madonna Nera di Tindari, i Mosaici della Villa Romana di Piazza Armerina, la splendida Noto, capitale del barocco siciliano, gli splendidi Canyon delle Gole dell’Alcantara e della valle dell’Anapo, il pittoresco borgo medievale di Erice, le saline ed i mulini a vento di Marsala e tanto altro ancora.
Nonostante le meritevoli intenzioni il progetto purtroppo non si concretizzò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *